Home / Area Imprese/Consulenti / Circolari / Precisazione alla Circolare N. 2 del 13/12/2018

Precisazione alla Circolare N. 2 del 13/12/2018

Precisazione alla Circolare N. 2 del 13/12/2018 “Lavori Privati – Abolizione Cantiere Generico – Precisazioni” e “Aperture Cantiere in Proprio con modello cartaceo”

Facendo seguito alle numerose richieste di chiarimenti da parte di Imprese e Consulenti, precisiamo che per Cantiere in Proprio si intende l’unità produttiva in cui il committente coincide con l’esecutore dell’opera (Es. un’azienda che, in proprio, senza affidare l’opera ad altri, realizza un capannone industriale di sua proprietà).

In questo caso, al fine di codificare tale cantiere, è necessario trasmettere l’apposito modello disponibile nella sezione -> Modulistica -> Imprese.
Nel caso in cui, invece, il committente sia un terzo soggetto (una persona fisica o giuridica diversa dall’impresa esecutrice dell’opera) si configura un Cantiere Privato.

In questo caso, la denuncia va fatta – come di consueto – direttamente attraverso il M.U.T. (non tramite il modello sopra citato), scegliendo, nella scheda cantiere, come Tipo di Lavoro: Appalto – come Dati del Committente: Nome/Cognome o Ragione Sociale dello stesso – Tipologia: Committente Privato ed inserire, inoltre, l’indirizzo del cantiere ed il CF o la PI del committente stesso.

Fiduciosi di aver fornito i chiarimenti richiesti e nel restare a disposizione per eventuali ulteriori approfondimenti, porgiamo

Distinti Saluti.

Leggi anche

Modalità di calcolo e versamento nuovi contributi contrattuali

La Commissione Nazionale delle Casse Edili (CNCE) con la Comunicazione n. 666/2019, fornisce le risposte più …