Rateazione

PROCEDURA DI RATEIZZAZIONE  

L’impresa può procedere a richiedere un piano di rateizzazione secondo la seguente procedura:

1) la rateizzazione del debito contributivo complessivo (100%) può essere effettuata per un massimo di 12 mesi;

Certificazione del debito e piano dei pagamenti

2) la Cassa Edile, salve le delibere assunte dai propri organi, certifica entro 7 giorni dalla richiesta dell’impresa, inoltrata anche per il tramite dell’associazione imprenditoriale di riferimento cui la stessa aderisca o conferisca mandato, il debito della stessa sino a quel momento maturato, ed effettuate le opportune verifiche sulle garanzie prestate, concorda il piano dei pagamenti rateizzati;

Accordo sindacale

3) la richiesta deve essere corredata da un accordo sindacale aziendale che l’impresa, anche assistita dalla propria Associazione imprenditoriale di riferimento, sottoscrive con la RSU o la RSA, ove presenti, oppure, in assenza di queste, con le Organizzazioni sindacali territoriali firmatarie. In tale ultimo caso, l’accordo verrà stipulato presso la sede dell’Associazione datoriale di cui sopra, salvo diverse modalità concordate dalle parti sociali territoriali di riferimento;

Tempi

4) l’intera procedura, attivata dalla richiesta dell’impresa, dovrà esaurirsi entro 20 giorni dalla data di richiesta stessa;

Versamenti ai dipendenti

5) la Cassa Edile, fermo restando quanto previsto al punto c), nel caso di accordo di rateizzazione nei termini di cui sopra, verserà ai dipendenti dell’impresa, alle scadenze previste, la parte delle loro spettanze sin a quel momento versate dall’impresa in forma rateale a copertura integrale delle singole denunce, e potrà concedere le prestazioni quando la relativa contribuzione sarà stata effettivamente pagata;

6) l’impresa deve inoltre presentare idonee garanzie;

Rateizzazione 24 mesi

7) fermo restando quanto contenuto ai sopradetti punti 2), 3), 4), 5) e 6) e sino al 31 dicembre 2017, l’impresa potrà richiedere una rateazione di 24 mesi, senza regolarità BNI, qualora provveda al versamento del 30% del proprio debito contributivo complessivo, al momento della presentazione della richiesta. La Cassa Edile garantisce che tali somme anticipate saranno prioritariamente utilizzate per l’effettuazione degli accantonamenti di gratifica natalizia e ferie.

8) per le ipotesi di rateazione inferiore a 12 mesi, resta fermo quanto previsto al punto 7) della delibera del Comitato della Bilateralità n. 4/2005;

Le condizioni di cui al presente capo permangono fino a nuove determinazioni del Comitato della Bilateralità, salvo la scadenza espressamente prevista al punto 7)

Modulo di richiesta rateizzazione (N.B. prima di compilare il modulo contattare la Cassa Edile Cosentina per i conteggi)

Leggi anche

Apertura cantiere in proprio

Scarica Modello